Esperto di Semalt: ecco come proteggere i siti Web da Black Hat SEO

Il SEO negativo si riferisce alla pratica di eseguire tattiche SEO black hat su un altro sito Web. Spesso, un attacco SEO viene istituito da concorrenti scontenti del mercato con l'obiettivo di ridurre le classifiche di un sito Web. La SEO negativa può distruggere un sito Web tramite spamming backlink aggressivo e dannoso. È una minaccia legittima che può portare alla perdita di entrate e visibilità organiche della ricerca.

A questo proposito, i sette suggerimenti evidenziati nell'articolo di Alexander Peresunko, uno dei principali specialisti di Semalt , sono utili alle vittime di attacchi SEO black hat, potenziali vittime e chiunque voglia proteggere i propri siti dai pericoli di tali tentativi.

Prima di tutto, dovrebbero essere eseguiti audit regolari dei siti. I controlli regolari dei collegamenti non sono solo una buona pratica commerciale, ma possono anche salvare pancetta alle vittime di SEO negativo. Inoltre, il monitoraggio del profilo dei collegamenti di un sito Web è il metodo migliore per individuare attività dannose prima di diffondersi senza controllo. I grafici di collegamento vengono utilizzati in questo monitoraggio. Un forte calo del traffico, come indicato dai grafici dei collegamenti, dovrebbe quindi sollevare l'allarme. Inoltre, viene eseguito un controllo manuale o l'uso del software di controllo dei collegamenti per verificare lo stato del backlink.

Controllare la velocità di un sito è il secondo modo di proteggere un sito da SEO negativo. Come fattore chiave di classificazione, si consiglia ai proprietari di siti di utilizzare software di scansione per monitorare attività sospette ogni volta che la velocità del sito diventa lenta. Tuttavia, se non viene rilevato nulla ed esiste ancora il problema, si potrebbe essere vittime della ricerca per indicizzazione forzata.

In terzo luogo, cercare il contenuto raschiato. Scraping indica il sollevamento di contenuti da altri siti Web per la pubblicazione nel settore del marketing. Spesso i truffatori combinano tali contenuti con collegamenti di attacco per inviare spam a un sito Web. Strumenti come Copyscape possono essere utilizzati per stabilire se i contenuti del sito Web sono già stati plagiati.

Successivamente, Google My Business deve essere monitorato. La maggior parte dei proprietari di aziende lavora duramente per creare la reputazione del marchio e attirare i clienti. Tuttavia, alcuni siti aziendali subiscono una marea di recensioni negative e false da parte dei clienti. A questo proposito, si consiglia agli operatori di Internet di monitorare continuamente la reputazione di altre attività commerciali mediante Google My Business per evitare di cadere prede di SEO negativo.

Un altro modo per proteggere un sito da SEO negativo è guardare il CTR delle parole chiave. Alcuni venditori su Internet potrebbero aver avuto una situazione in cui migliaia di hit rimbalzano immediatamente dopo l'atterraggio su un sito. I robot programmati hanno come target determinate parole chiave che eseguono questo comportamento. Gli attacchi possono essere difficili da notare se il CTR della parola chiave non viene monitorato.

Il controllo del ranking SERP è un altro suggerimento importante per prevenire la SEO negativa su un sito. Un calo nella classifica richiede di volta in volta il controllo della classifica SERP. Inoltre, la mancata esecuzione dei controlli di classificazione SERP può portare a competere per la deindicizzazione immediatamente dopo un hack. Quando si esegue una panoramica completa, è importante utilizzare un software di tracciamento del ranking per monitorare la visibilità di un sito.

Infine, l'aggiornamento della sicurezza del sito è fondamentale. In particolare, questo protegge un sito Web dagli attacchi informatici. I proprietari dei siti devono garantire l'uso di software aggiornato e l'applicazione della sicurezza necessaria. Tecnicamente, gli attacchi informatici non sono SEO negativi ma hanno un impatto sul SEO di un sito.

In conclusione, le vittime di SEO negativo devono agire per isolare il problema. Tuttavia, è più sicuro monitorare le prestazioni di un sito per prevenire SEO negativi.